La cerimonia preferita nel Draghistan: votare

Fantozzi, il primo film della saga di Paolo Villaggio spegne 45 candeline

Proprio così, care pecorelle pluri-siringate del Draghistan: dovete votare per concedere la delega che tanto bramano i servi sciocchi e corrotti del regime. Dovete votare. Io non lo farò. E sapete perché?

Ricapitoliamo. sono nato nel lontano 1963 e da allora,  i gestori del regime hanno semplicemente segnato la mia vita. Per un fatto fortuito, non ho partecipato alla naja di stato, cioè il servizio militare, la prima ,vera, galera che ci imponevano.

Per un anno, la nostra libertà si annullava con una divisa addosso. Eravamo talmente tanti pecoroni che alcuni hanno dovuto scartarli. Inoltre, stavo male. In primavera, non respiravo a causa dei pollini: asma e raffreddore perenne. L’anno prima del mio arruolamento per circa venti giorni presso il distretto militare per la visita di rito, un poveretto era morto, a Rieti ,a causa di un maldestro medico militare che aveva scambiato la sua allergia per influenza.

Bene, questo tizio, il poveretto, soffriva di allergia ai pollini e talvolta questa allergia si accompagna all’allergia per le penicilline. Il medico gli fece un’iniezione di tali antibiotici e quello stramazzò a soli diciannove anni. Bello il Draghistan, vero?

Beh, pensate, all’epoca votavo con entusiasmo perché in quel momento pensavo fosse giusto e possibile poter cambiare il regime tramite questa operazione. non è mai successo e nel frattempo chi prometteva meraviglie se eletto ,chiunque fosse, ha sempre fatto esattamente il contrario una volta eletto.

Oggi abbiamo addirittura i video a testimoniare la capacità di ingannare che mostrano questi servi sciocchi della partitocrazia militante. Che, in aggiunta, uniscono al completo servilismo versoi padroni del mondo, chiamati elite.

Alt. Ricordate che potete leggere gratis. Cliccate QUI.

Oggi sappiamo tutti che governano le elite planetarie e non solo nel Draghistan. E sappiamo che il nostro voto non serve a nulla ,figuriamoci in Mamma UèUè dove governa, di fatto, la commissione e il consiglio e quindi il parlamento ha funzione soltanto rappresentativa. Ovvero, non rappresenta una minchia.

Urnas Funerárias - Casa das Campas

Ce lo dicono in ogni modo: persino candidando gente che ha già dichiarato ,se eletta ,di non andare  in quella assemblea e il motivo è proprio questo: non serve a nulla. La truffa elettorale si rivela in tutta la sua clamorosa dimensione.

Il regime ci stritola le vite e lo fa mentendo. Se lo capite lo evitate come la peste. Ed evitate tutte le sue trappole: siringhe di stato, naje varie, tasse, ed elezioni. Senza il nostro consenso non possono fare nulla. Quando lo capirete ,pecorelle mie?

La cerimonia preferita nel Draghistan: votareultima modifica: 2024-06-08T03:27:14+02:00da marcar2007
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.